ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Zanoni (Pd) su report ‘Mare Monstrum’ 2023: “Veneto in vetta per illegalità e mancata tutela ambientale, serve impegno della Regione a testa bassa”

(Arv) Venezia 7 set. 2023  – “Dal report 'Mare Monstrum' 2023 di Legambiente esce un quadro sconfortante per il Veneto, regione in vetta, tra mancata tutela ambientale e larga diffusione dell'illegalità. Basti pensare al record dei 188 kg di pesce sequestrato per chilometro di costa”. Il commento è del consigliere regionale del Pd veneto, Andrea Zanoni.

“Il merito del lavoro di Legambiente – dichiara Zanoni che è anche presidente della commissione per il controllo delle leggi e la legalità del Consiglio regionale – è di porre l'attenzione sulle azioni da mettere in campo. Questo vale per l'emergenza del cemento illegale (il Veneto si colloca al settimo posto con 669 reati) così come sul fronte della pesca di frodo. Si tratta di temi di cui mi sono occupato personalmente nella Commissione Ambiente del Parlamento europeo. L'Adriatico è notoriamente conosciuto come un mare dove c'è l'overfishing, ovvero dove si è sempre pescato più di quanto gli stock ittici riescono a riprodursi. Inoltre il Veneto dovrebbe impegnarsi molto, in quanto l'Agenda 2030 dell'ONU, per quanto riguarda l'Obiettivo 'Vita sulla Terra', ha una casella rossa, lontanissimo dal raggiungere i livelli richiesti di tutela della biodiversità. Questa dovrebbe dunque essere un'ulteriore motivazione affinché il Veneto interagisca con tutte le autorità per garantire questi obiettivi. Valuterò il possibile coinvolgimento della Commissione legalità perché è fondamentale difendere la biodiversità del nostro mare e tutto quel mondo della pesca che rispetta le leggi”.

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa