ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

A Pordenone, il Primo Maggio al fianco dei lavoratori

Giovedì 1° maggio, in occasione della Festa dei Lavoratori, l’eurodeputato PD Andrea Zanoni parteciperà alla manifestazione nazionale “Più lavoro, più Europa, più solidarietà”, indetta dai sindacati Confederati CGIL, CISL e UIL con ritrovo, alle 8.30, in Largo San Giovanni Bosco a Pordenone.

 

Giovedì 1° maggio 2014, in occasione della Festa dei Lavoratori, l’eurodeputato Andrea Zanoni, candidato al Parlamento europeo nelle liste del Partito Democratico per le elezioni del 25 maggio, membro della Commissione ENVI Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare, vice Presidente dell’Intergruppo per il Benessere e la Conservazione degli Animali al Parlamento europeo e relatore della nuova Direttiva di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) parteciperà alla manifestazione nazionale “Più lavoro, più Europa, più solidarietà”, indetta dai Sindacati confederati CGIL, CISL e UIL con ritrovo, alle 8.30, in Largo San Giovanni Bosco a Pordenone.

 

Il corteo si snoderà poi in via Marconi, piazza Duca d’Aosta, viale Dante, viale Martelli per arrivare in piazza XX Settembre dove ci  terranno gli interventi delle autorità. Saranno presenti i Segretari nazionali Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti.

 

«Il Primo maggio sarò al fianco dei lavoratori perché il lavoro è un diritto sacrosanto costituzionalmente garantito e non deve mai essere considerato un privilegio – ha affermato Zanoni – Il sistema deve e può ripartire. L’Italia deve cogliere tutte le occasioni, compresa quella di sfruttare al meglio l’occasione della Presidenza di turno dell’Ue, il cosiddetto semestre italiano, che inizierà a luglio, ad esempio facendo approvare in Consiglio europeo il Regolamento per la Sicurezza dei prodotti al consumo, regolamento già votato dal Parlamento europeo il 15 aprile scorso. Un documento che prevede tra l’altro l’obbligatorietà del marchio “Made In”, previsione che può dare una boccata d’ossigeno alle tante PMI italiane soffocate dalla crisi e attaccate quotidianamente dalla contraffazione. La crisi va combattuta sfoderando le armi della Green Economy, della tecnologia, della ricerca e di uno sviluppo sostenibile che possono portare nuove possibilità occupazionali. La priorità deve essere il contrasto alla crescente disoccupazione tra i giovani che porta alla loro emigrazione, alla perdita di competitività delle piccole imprese e all’aumento dei tassi di povertà, anche tra la classe media. Occorre un piano di recupero dei posti di lavoro che tenga conto in particolare della necessità di creare condizioni favorevoli per le piccole imprese e dobbiamo utilizzare i finanziamenti UE per contribuire a ripristinare gli standard di protezione sociale».

 

 

 

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni

Email info@andreazanoni.it

Tel. (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel. (Italia) +39 0422 59 11 19

Sito www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

Facebook ANDREA ZANONI

Youtube AndreaZanoniTV

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa