“Quanto è emerso dalla relazione della Commissione bicamerale di inchiesta sul ciclo dei rifiuti, in riferimento alle bonifiche nell’area di Porto Marghera, mette in luce l’ennesimo caso di utilizzo scriteriato di soldi pubblici. La Regione ha un ruolo centrale nella difesa ambientale e della salute pubblica: è sul reale esercizio di questo ruolo che è necessario avere la massima attenzione ed efficienza”.

La presa di posizione è dei consiglieri regionali del PD Andrea Zanoni, Bruno Pigozzo e Francesca Zottis che assieme a Franco Ferrari (Gruppo Moretti) hanno presentato sulla questione un’interrogazione alla Giunta.

Zanoni, primo firmatario dell’interrogazione e vice presidente della Commissione Ambiente, aggiunge: “vogliamo capire quali iniziative Zaia intenda intraprendere con urgenza. E’ necessario infatti completare il processo di bonifica nelle aree tuttora inquinanti, evitando così che tutto ciò si ripercuota negativamente sia sulla salvaguardia ambientale e della salute pubblica sia sul processo di rilancio del sito di Porto Marghera, come stabilito con l’Accordo di programma siglato circa un anno fa”.


Scarica comunicato