ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Porto Tolle, carbone contro la Road map europea a basse emissioni

Andrea Zanoni (Eurodeputato IdV) presenta interrogazione alla Commissione sulla riconversione a carbone della centrale di Porto Tolle (Rovigo). “Aperto contrasto con la Road Map  per un’economia a basse emissioni di CO2”

“La riconversione a carbone della centrale di Porto Tolle, Rovigo, contraddice la tabella di marcia per un’economia a basse emissioni di CO2 recentemente approvata dal Parlamento europeo”. Lo dice Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV e membro della commissione ENVI Ambiente, salute pubblica e sicurezza alimentare, presentando un’interrogazione scritta alla Commissione europea. “Enel, al 30% pubblica, produce da sola in Italia con le sue centrali a carbone oltre 26 milioni di tonnellate di Co2”.

“Secondo stime accreditate, la nuova centrale a carbone immetterebbe in atmosfera ogni anno 10.530.000 tonnellate di Co2, pari a 4 volte le attuali emissioni annue di Milano. Inoltre la centrale funzionerà con carbone importato con navi oceaniche dall’Indonesia, il che comporterebbe un ulteriore aumento delle emissioni di Co2 in atmosfera – attacca Zanoni – La Commissione non considera tutto questo in aperto contrasto con la Road map per ridurre le emissioni di Co2 di quasi il 90 per cento entro il 2050 approvata dal Parlamento europeo il 15 marzo 2012?”.

“E poi nel dicembre 2009 la Commissione europea ha conferito ad Enel un contributo di 100 milioni di euro per realizzare un impianto sperimentale CCS per la cattura e lo stoccaggio nel sottosuolo di parte della CO2 prodotta, ma questo sistema catturerebbe solo un decimo delle emissioni totali – aggiunge l’Eurodeputato – Una mossa per dare un’immagine falsamente pulita del carbone come sostiene giustamente Greenpeace”.

Zanoni ha già portato il caso Porto Tolle in Europa e ha partecipato alla manifestazione nazionale contro il carbone. “Il carbone è una fonte di energia sporca che rappresenta il passato. Enel e la Regione Veneto guardino al futuro e alle rinnovabili”.

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni
Email stampa@andreazanoni.it
Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04
Tel (Italia) +39 0422 59 11 19
Sito www.andreazanoni.it
Twitter Andrea_Zanoni

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa