ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Lago di Revine, progetto ‘Cortili frattali’. Zanoni (PD): “Destinato ad essere bloccato in toto per colpa di due polpette avvelenate che violano la tutela dell’area”.

“L’iniziativa poteva anche essere interessante nell’ottica della valorizzazione del borgo di Tarzo. Ma l'amministrazione comunale, tra gli 11 punti di questo progetto, ha voluto inserire un paio di polpette avvelenate per la tutela di un’area protetta ed inserita nella Rete Natura 2000, da realizzare peraltro con i soldi PNRR e a debito delle future generazioni. Una mossa destinata purtroppo a bloccare l’intero progetto”.

La presa di posizione è del consigliere regionale del PD Veneto, Andrea Zanoni, a seguito della risposta in aula ad una sua interrogazione riguardante il progetto denominato 'Cortili frattali. Il borgo aumentato sul lago', presentato dall'amministrazione comunale di Tarzo (TV) nell'ambito di un bando emanato dal Ministero della Cultura, per interventi di rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici, da finanziare nell’ambito del PNRR”.

Nella lente d’ingrandimento dell’esponente dem trevigiano “la passerella da 366 mila euro che deturperà il canneto luogo di nidificazione dell'avifauna e il cortile galleggiante da 305 mila euro, da collocare all’interno dei laghi di Revine. Tutto questo in barba ad ogni norma europea, a quelle sulla prevenzione dal dissesto idrogeologico e pure alle delibere regionali applicative. E senza tener conto – prosegue Zanoni – dell’Agenda ONU 2030 che punta a tutelare ambiente e del PNRR, che ha come pilastro la sostenibilità ambientale. Nella sua risposta, l’assessore regionale Corazzari ha dichiarato che la questione non è di competenza regionale, ma in realtà le delibere emanate dalla Giunta entrano nel pieno delle questioni aperte con questo progetto che, ribadisco, stando alle leggi e alle direttive vigenti, non vedrà mai la luce. Monitorerò la procedura in corso affinché le norme europee vengano rispettate e i laghi di Revine non vengano trasformati in un luna park galleggiante”.

 

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa