ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

In 1.100 firmano per dire basta amianto a Paese

Soddisfazione di Andrea Zanoni, europarlamentare IdV e presidente di Paeseambiente, promotore, assieme a Legambiente, della petizione contro l’amianto, e del consigliere comunale IdV, Maria Cristina Fucile

 

Paese, 25 giugno 2012

Ben 1.100 firme, in solo dieci giorni, per evitare l’arrivo di nuovo amianto a Paese, nella discarica Terra, gestita dal gruppo Mosole. Promotore della petizione il gruppo ambientalista Paeseambiente, presieduto da Andrea Zanoni, europarlamentare di Italia dei Valori, e Legambiente di Trevignano. Le firme sono state raccolte in soli dieci giorni e solo in occasione di tre gazebo allestiti, per ora, solamente nel Capoluogo.

Gli attivisti dei due sodalizi ambientalisti, hanno riscontrato da parte della cittadinanza molta sensibilità al tema che per scongiurare l’arrivo di nuovo amianto a Paese si sono recati a firmare la petizione nei gazebi allestiti domenica 17 e 24 e mercoledì 20 giugno, durante il mercato settimanale. Andrea Zanoni e Maria Cristina fucile, consigliere comunale di IdV e attivista della prima ora di Paeseambiente, rilevano con estrema soddisfazione che a firmare la petizione si sono recati rappresentanti e simpatizzanti di tutti gli schieramenti politici.

Il caso della discarica Terra presto sarà oggetto di attenzione da parte della commissione europea. “Sto predisponendo un’interrogazione indirizzata alla Commissione europea sulla discarica Terra e sulla scottante vicenda delle 80 mila tonnellate di rifiuti di amianto arrivato a Paese grazie ad un’autorizzazione che per fortuna è stata poi annullata dal Consiglio di Stato” ha affermato l’on. Zanoni.

“Siamo estremamente soddisfatti di come i nostri concittadini si siano recati in massa a firmare la petizione di Paeseambiente e di Legambiente, segno evidente di una chiara presa di posizione contro l’arrivo di altro amianto e di un preciso segnale lanciato alle istituzioni e, soprattutto a Mosole, il gestore della discarica. Continueremo a raccoglier firme ad oltranza tutti i mercoledì, durante il mercato, e le domeniche mattina” hanno detto Zanoni e Fucile che si sta impegnando anche in veste di consigliere comunale per far naufragare per sempre il progetto della riapertura della discarica Terra che prevede il ritorno a Paese di 460 mila metri cubi di rifiuti di amianto, uno dei materiali più cancerogeni al mondo e causa di morte per migliaia di persone.

Per tenere alta l’attenzione sul tema, il prossimo 13 luglio, l’on. Zanoni organizzerà una conferenza presso il BHR Hotel, a Quinto di Treviso. Oltre all’intervento di Zanoni, sono previsti anche quelli di Alessandro Gualtieri, professore ordinario di Mineralogia presso il Dipartimento di Scienze della Terra di Modena e Reggio Emilia, Valerio Mardegan, ex sindaco di Paese, e Mario Zanardo, portavoce di Paeseambiente.

Gruppo Paeseambiente

Per info: cell. 349 8109087
E-mail: paeseambiente@ecorete.it

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa