ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

DAL GRUPPO PD SOLIDARIETÀ A ZAIA PER L’ATTACCO RICEVUTO DA CASA POUND. “QUESTA DESTRA ESTREMA VIVE ANCHE NEL GOVERNO CHE VUOLE TORNARE INDIETRO SUI DIRITTI CIVILI”

Venezia, 18 marzo 2023. “L’unica cosa che si può rimproverare al presidente Zaia sul nuovo centro pubblico per la diasforia di genere è il ritardo con il quale ha attuato nella sanità regionale veneta un livello essenziale di assistenza (Lea) previsto da molti anni dalla normativa. Per il resto, al presidente va la nostra solidarietà per il goffo attacco ricevuto da casa Casa Pound, formazione di destra estrema che si è espressa nei soliti termini grotteschi prendendo di mira le persona e deformando il merito della questione attraverso una lettura ideologica che calpesta il rispetto delle scelte e degli orientamenti individuali”.
Questa la dichiarazione di solidarietà del Gruppo consigliare Pd in Regione Veneto con i consiglieri Possamai, Camani, Bigon, Montanariello, Zanoni e Zottis, che poi argomentano: “L’orientamento sessuale o il cambiamento di sesso sono aspetti che attengono alla sfera della persona e non vanno politicizzati ma soltanto rispettati. Compito del pubblico è mettere a disposizione dei cittadini i servizi in base ai bisogni senza distinguere tra bisogni di serie A e bisogni di serie B”.
“L’aspetto forse più preoccupante di tutta la faccenda – concludono i consiglieri Dem – è la conferma di una contiguità quanto meno di vedute tra questa destra estrema e becera e una parte della destra istituzionale, come evidenziato dall’atteggiamento a dir poco tiepido del Ministro nonché leader leghista Matteo Salvini che si è ben guardato dal condannare il gesto di Casa Pound e prendere fino in fondo le parti del compagno di partito Luca Zaia. Ancora meglio lo dimostra l’ennesimo attacco ai diritti civili condotto dal governo Meloni con la circolare del Viminale che impedisce ai Comuni di iscrivere all’anagrafe i figli di coppie omosessuali. Un inaccettabile passo indietro di civiltà che va respinto”.
 

 
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa