8 novembre 2022

“Le prese di posizione dei territori registrate in questi giorni e condite da forti perplessità, rendono doveroso un confronto pubblico ed ampio attorno alla Via del Mare. Non ci si può limitare agli annunci di Zaia ma è indispensabile che l’opera venga discussa in tutti i suoi aspetti.

Ad affermarlo sono i consiglieri del PD Veneto, Francesca Zottis, Andrea Zanoni e Jonatan Montanariello.

“È un progetto che presenta troppe incognite e che può creare più problemi che soluzioni. La Regione ha deciso da anni di proseguire su questa strada: ora se ne assuma la piena responsabilità cogliendo le richieste dei sindaci così come delle categorie. Temi come l'accesso ai litorali o l'incrocio tra Amazon e Autostrada del mare, così come molti altri nodi legati alla viabilità interna e alla sicurezza, senza dimenticare quello relativo ai pedaggi, meritano un dibattito condiviso. Un passaggio mai voluto dal governo regionale per non affrontare i problemi, lasciando così nel limbo troppe promesse”.