9 agosto 2022

“Il rinforzo del Noe contro i reati ambientali è una svolta preziosa per il Veneto. Le numerose indagini e i lavori della Commissione consiliare per la Legalità hanno infatti dimostrato come questo territorio sia crocevia di traffici di ogni tipo: dai rifiuti pericolosi, ai fanghi alla plastica. E dunque l’aumento dei controlli rappresenta un fattore fondamentale, per contrastare la criminalità e per tutelare la salute dei cittadini”.

Il giudizio è del consigliere regionale del Pd Veneto e presidente della Commissione Legalità, Andrea Zanoni, alla luce della nascita del Gruppo interregionale comando tutela ambientale e transizione ecologica dei Carabinieri, unendo sotto un'unica direzione il lavoro dei Noe di Venezia, Treviso, Udine, Trento e Bologna.

“Avere la massima sicurezza circa la qualità degli alimenti e dell’acqua pulita, non contaminata dai rifiuti e dalle sostanze inquinanti, è essenziale. Dunque, in bocca al lupo alla nuova task force con l'augurio di raggiungere quei risultati attesi e così indispensabili per la qualità della vita di tutti”.