Venezia, 6 dicembre 2018

Consumo di suolo, cambiamenti climatici, monocoltura del Prosecco, Superstrada Pedemontana Veneta e Pfas saranno alcuni dei temi al centro dell’incontro ‘Il Veneto cosa fa?’. Appuntamento domani 7 dicembre ad Asolo nell’ambito della rassegna ‘Salviamo il salvabile’, organizzata da Salviamo il paesaggio e Arianova. Il punto sull’ambiente nella nostra regione sarà fatto al consigliere del Partito Democratico Andrea Zanoni, vicepresidente della commissione Ambiente a Palazzo Ferro Fini.

 

“Gli argomenti sul tavolo sono molti e tutti irrisolti: siamo di fronte a un’emergenza con cui la Lega, che guida la Regione, non vuole assolutamente fare i conti. Il Veneto nel 2017 ha registrato il maggior incremento di consumo di suolo a livello nazionale, in Consiglio abbiamo approvato una legge dai grandi principi, resa inutile da un’infinità di deroghe. Discuteremo anche della monocoltura del Prosecco e degli effetti collaterali su ambiente e salute dei cittadini, oltre alle distorsioni sul mercato dovute all’eccesso di produzione. C’è poi il tema dei cambiamenti climatici che i negazionisti di casa nostra non vogliono minimamente considerare, come se i disastri dovuti al maltempo, sempre più frequenti, si verificassero per caso - dice Zanoni - Faremo quindi il punto sulla Pedemontana e dell’impatto sia ambientale che economica, e sulla questione Pfas con la Miteni che, dopo aver contaminato un territorio e migliaia di cittadini, ha dichiarato il fallimento, lasciando in sospeso la questione delle bonifiche”. L’appuntamento è per domani 7 dicembre  ore 20.45 alla Fornace di Asolo, via Strada Muson 2.