ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Zanoni (PD): “Valdegamberi imbarazzante nel suo tentativo di difendere Putin: l’invasione russa è ingiustificabile”

Venezia, 25 febbraio 2022

“I tentativi di Valdegamberi di difendere Putin sono imbarazzanti: non ci sono giustificazioni per quello che la Russia sta facendo in Ucraina, in spregio a ogni norma del diritto internazionale. Purtroppo il collega è recidivo: ricordo i viaggi insieme ad altri colleghi leghisti, incluso il presidente del Consiglio Ciambetti, in Crimea, in violazione della legislazione di Kiev e con responsabilità penali, così come il loro inserimento in una ‘black list’ come persone non grate. Viaggi in contrasto anche con le decisioni dell’Unione Europea sull’entrata e uscita dalle aree ucraine occupate dai russi, Ue paragonata ai nazisti per le sanzioni conseguenti all’annessione della penisola. Vien da ridere a pensare che Valdegamberi con queste posizioni ‘fuori dal tempo’ abbia aderito l’altro ieri all’Intergruppo federalista europeo in Consiglio regionale: dovrebbe chiarirsi le idee”. Andrea Zanoni, consigliere regionale del Partito Democratico, replica così alle affermazioni del collega veronese in merito alla guerra di Mosca contro Kiev. “Parlare di reazione a una provocazione è vergognoso: apra un qualsiasi manuale di diritto internazionale. Nessuno vuole la guerra, le manifestazioni contro la folle scelta di Putin si stanno moltiplicando in tutto il mondo; Russia inclusa perché sono due popoli ‘amici’: Valdegamberi si tolga l’elmetto e provi a ragionare”. 

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa