ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Zanoni, PD: “No a pet-strategy di Forza Italia, animali non li voterebbero”.

Dichiara l’eurodeputato Andrea Zanoni, Partito Democratico: “Si leggono analisi e retroscena che lasciano di sasso, in tema di amore per gli animali. Per molti dietro alla presunta, sbandierata svolta animalista di Berlusconi e di Forza Italia vi sarebbe una strategia di conquista del consenso, una autentica pet-strategy per parlare al cuore di elettori delusi dalla politica”.

 

Prosegue il deputato europeo, convinto animalista e presidente di associazioni ambientaliste e anticaccia: “L’ossessione per il cagnolino Dudù, per il gattino di Capezzone e la commossa intervista di Brunetta a proposito del suo cane Otto, non sarebbero altro che discutibili mezzi per entrare nelle case degli italiani, dopo che in molti hanno smesso di votarli. Io aggiungo che non li voterebbero nemmeno gli animali, se fosse loro possibile esprimersi”.

 

“Non a caso, durante gli anni di governo del centrodestra non è stato mai mosso un dito per i diritti degli animali, né è stata fatta alcuna defiscalizzazione per le spese veterinarie, né sono stati posti limiti all’attività venatoria. Al contrario, nel collegio Nord-Est il partito dell’animalista immaginario, Berlusconi, candida uno dei più noti esponenti del mondo venatorio, un rappresentante della lobby dei cacciatori. Ecco perché gli animali, loro, non voterebbero certo per Forza Italia”, conclude l’onorevole Andrea Zanoni, eurodeputato, del Partito Democratico.

 

 

 

Ufficio Stampa Eurodeputato Andrea Zanoni

Email stampa@andreazanoni.it

Tel. (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel. (Italia) +39 0422 59 11 19

Blog  www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

Facebook ANDREA ZANONI

Youtube AndreaZanoniTV

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa