ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Il Consiglio dei Ministri impugna alla Corte Costituzionale il Piano casa del Veneto. Zanoni: “Proprio l’8 gennaio avevo chiesto al Governo di impugnare il Piano Casa”

Il Governo italiano decide di impugnare il Piano Casa alla Corte Costituzionale. Zanoni: “Non posso che esprimere la mia soddisfazione per il risultato ottenuto e continuerò ad essere a fianco dei Sindaci e delle amministrazioni comunali esautorate delle proprie competenze di pianificazione urbanistica da parte di una Giunta e di un Consiglio Regionale che ormai hanno perso ogni contatto con il territorio, le amministrazioni comunali e tutti i cittadini del Veneto. Zaia e compagni prendano atto della loro incapacità e si dimettano tutti.”

 

 Il Governo italiano nel corso del Consiglio dei Ministri di ieri venerdì  24 gennaio 2014, ha deciso di impugnare alla Corte costituzionale ai sensi dell’articolo 127 della Costituzione Italiana il cosiddetto “Piano Casa” approvato dal Consiglio Regionale del Veneto con la legge regionale 29 novembre 2013, n. 32.

 

La motivazione riguarda la lesione delle competenze statali in materia di ambiente e urbanistica e lo svuotamento delle competenze comunali in materia urbanistica.

 

L’eurodeputato PD Andrea Zanoni, membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare al Parlamento europeo ha così commentato la notizia:  “Proprio lo scorso 8 gennaio avevo preso carta e penna mandando una formale richiesta al Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Graziano Delrio e a Saverio Lo Russo, Coordinatore dell’Ufficio per l’esame di legittimità della legislazione regionale e il contenzioso costituzionale, affinché il Governo impugnasse il Piano casa ter adottato dal Consiglio Regionale del Veneto. Non posso che esprimere la mia soddisfazione per il risultato ottenuto e continuerò ad essere a fianco dei  Sindaci e delle amministrazioni comunali esautorate delle proprie competenze di pianificazione urbanistica da parte di una Giunta e di un Consiglio Regionale che ormai hanno perso ogni contatto con il territorio, le amministrazioni comunali e tutti i cittadini del Veneto. Zaia e compagni prendano atto della loro incapacità e si dimettano tutti”.

 

 Comunicato del 9 gennaio 2014:  http://www.andreazanoni.it/it/news/comunicati-stampa/esposto-di-zanoni-al-governo-per-impugnare-il-piano-casa-del-veneto.html

 

NOTE

 

Estratto della decisione del Consiglio dei ministri di ieri 24 gennaio 2014: “Su proposta del Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Dott. Graziano Delrio, il Consiglio dei Ministri ha esaminato ventitre leggi regionali e delle Province autonome. Per la seguente legge è stata deliberata la parziale impugnativa: 1) Legge Regione Veneto n. 32 del 29/11/2013 “ Nuove disposizioni per il sostegno e la riqualificazione del settore edilizio e modifica di leggi regionali in materia urbanistica ed edilizia” in quanto contiene disposizioni in contrato con gli artt. art. 3, 9, 97, 117 comma 1, 117 comma 2, 117, comma 3 (con riferimento alla materia “governo del territorio”) e 118 della Costituzione.” Da: http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=74540

 

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni

Email info@andreazanoni.it

 Tel. (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel. (Italia) +39 0422 59 11 19

Sito www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

Facebook ANDREA ZANONI

Youtube AndreaZanoniTV

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa