DISTRUGGONO UN BOSCO PER PIANTARE UN VIGNETO MA LA FORESTALE SE NE ACCORGE E SEQUESTRA IL TERRENO
Un altro degli effetti “collaterali” dei super incentivi e finanziamenti alla viticoltura da parte della Regione Veneto è anche la distruzione dei boschi e della biodiversità. Fortunatamente in Veneto operano i Carabinieri Forestali, indipendenti dal potere veneziano che oggi hanno sequestrato 9.000 metri quadrati di un terreno agricolo dove un imprenditore stava impiantando un vigneto dopo aver abbattuto un bosco, per i reati di «illecito paesaggistico» e «distruzione o deturpamento di bellezze naturali». Il bosco distrutto si trovava a Negrar (VR), in località Piazzo di Prun, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico. Un caloroso grazie ai Carabinieri Forestali per il controllo del territorio e per le azioni di repressione degli illeciti come questa.

Andrea Zanoni

ARTICOLO: https://veronanetwork.it/news/negrar-estirpa-bosco-per-piantare-un-vigneto-terreno-