ANDREA

ZANONI

Europee 2024

Cerca

OLIMPIADI E PISTA DA BOB: UNO SPRECO INSOSTENIBILE

Condivido questo post del PD Provinciale di Belluno. Gli investimenti e gli interventi per le Olimpiadi Milano Cortina 2026, decisi da pochi senza coinvolgere le comunità bellunesi, sono uno scempio economico, ambientale e civile.
 
Vorremmo che i Giochi di Milano Cortina 2026 diventassero un grande momento di rilancio di tutto il territorio bellunese e non le olimpiadi delle occasioni perdute.
Ieri sera, in una partecipata assemblea provinciale a cui hanno partecipato anche rappresentanti di altre associazioni e partiti di centro sinistra, abbiamo ampiamente discusso il tema grazie anche al contributo di Luigi Casanova.
Siamo molto preoccupati per i grandi ritardi delle opere viabilistiche che, a giudicare dalle tempistiche, verranno realizzati soltanto dopo i Giochi.
Siamo allibiti da quanto sta succedendo sulla pista da Bob. I costi sono triplicati, con buona pace delle promesse di Zaia. Non c'è nessun piano di gestione dell'impianto. Di chi sarà la titolarità? Chi metterà il milione all'anno necessario al suo funzionamento? Era proprio impensabile lavorare su Innsbruck?
Su questo Zaia deve delle risposte. Non si possono spendere 124 milioni per un impianto che sarà usato 20 giorni. Quella cifra sarebbe sufficiente per mettere in sicurezza tutte le scuole della provincia e si poteva lavorare anche su tutte le strutture fondamentali per gli sport invernali come, ad esempio, i Palaghiacci di Feltre Pieve di Cadore ed Alleghe su cui ad oggi non è previsto nessun investimento.
Siamo molto perplessi anche sul concetto di Legacy, ovvero sull'eredità che i Giochi avranno sul territorio. Proprio questo era, in origine, il principale punto di forza del dossier olimpico. Mentre a Milano il villaggio olimpico è già progettato per diventare uno studentato, qui si discute ancora su un villaggio usa e getta a Fiames. Per noi non è accettabile. Continuiamo a sostenere l'ipotesi Borca, recuperando il villaggio Eni per lavorare in prospettiva sul tema della residenzialità in montagna. Su questo siamo al fianco delle sigle sindacali che stanno in questi giorni promuovendo una raccolta firme di grande successo.
Continueremo nelle prossime settimane ad occuparci di questo argomento. È necessario che le Olimpiadi diventino una occasione di crescita per tutto il bellunese, non una mera passerella senza prospettive.
PD Belluno Dolomiti
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News