ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

NO AL LUNAPARK NEI LAGHI DI REVINE SITO DI RETE NATURA 2000

NO AL LUNAPARK NEI LAGHI DI REVINE SITO DI RETE NATURA 2000
PASSERELLA E PIATTAFORMA GALLEGGIANTE DISTRUGGONO IL PREZIOSO HABITAT E LA SUA FAUNA
Il Comune di Tarzo ha presentato un progetto per il centro storico, chiedendo i fondi dello Stato del PNRR, con il quale si prevede anche la realizzazione di una passerella da 366.000 euro che deturperà il canneto dei laghi di Revine e la fauna nidificante e di un cortile galleggiante da 305 mila euro, da collocare all’interno dei laghi.
Il tutto in un prezioso sito, quello dei laghi di Revine, protetto dall’Unione Europea che lo ha inserito all’interno della Rete Natura 2000 per la protezione degli habitat naturali e della fauna.
La Giunta regionale ha risposto ad una mia interrogazione ribadendo ancora una volta che tutte le norme ambientali vanno rispettate e che il progetto deve passare attraverso un iter di approvazione predefinito, passaggi che a mio avviso faranno decadere le due opere deturpanti.
Questo progetto viola le norme sulla prevenzione dal dissesto idrogeologico, i principi stessi del PNRR sulla sostenibilità ambientale, la Direttiva Habitat e Uccelli dell’UE, ecco perché vigilerò per vedere rispettati questi vincoli affinché venga scongiurato un luna park nei Laghi di Revine.
Andrea Zanoni
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News