ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

IN VENETO LA PROVINCIA DI VERONA SOFFRE LO SFRUTTAMENTO DELLE RISORSE AMBIENTALI PIU’ CHE ALTROVE. EVENTO MOLTO PARTECIPATO A VERONA SULLE QUESTIONI AMBIENTALI.

Sabato scorso sono stato a Verona all’incontro partecipatissimo “CHECK UP – AMBIENTE E TERRITORIO A VERONA” organizzato della Sezione PD di Verona per discutere insieme sul tema dell’Ambiente e del Territorio nel veronese.
Il Lago di Garda soffre di un inquinamento cronico mai affrontato seriamente, troppe le discariche con effetti deleteri sul territorio, la monocoltura dei vigneti minaccia quotidianamente la biodiversità come nel caso di Grezzana, l’Adige soffre come mai prima della siccità, i fiumi sono inquinati anche dalle plastiche, il consumo di suolo continua a distruggere terreni agricoli a scapito di assurdi progetti cementificatori, i pesticidi minacciano la biodiversità, questi solo alcuni dei temi affrontati esposti da diversi intervenuti come Efrem Bigon, Ivo Conti, Flavio Garbin, Fabio Tagetti, Alberto Sartori, Donatella Ramorino, Federica Foglia, Renzo Belotti, Leandro e tanti altri.
Con me la collega consigliera regionale Anna Maria Bigon, il già senatore Andrea Ferrazzi, Efrem Bigon, responsabile Ambiente e Territorio della Segretaria del PD Verona, Franco Bonfante, Segretario della Sezione PD Verona e altri ancora.
E’ stata una bella occasione per vedere alcuni amici di vecchia data, ricordare le questioni ambientali che da anni seguo nel territorio veronese, alcune molto datate come il progetto di discarica di amianto di Roverchiara, i sinkhole di Alcenago di Grezzana, la discarica Ca’ Filissine.
Nell’occasione ho esposto i dati su consumo pesticidi, agricoltura biologica, siccità, inquinamento dell’aria, consumo di suolo, emissioni di CO2 e quello che serve fare al piu’ presto per salvaguardare l’ambiente e il futuro di tutti noi.
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News