ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Grezzana (VR), sbancamento per allargare vigneto. Zanoni e Bigon (PD): “Ennesimo attacco al territorio. Chiediamo massima chiarezza dalla Regione per tutelare le aree naturali protette di rete Natura 2000”.

“Sulla vicenda dello sbancamento in corso in Comune di Grezzana per fare spazio ulteriore all'ennesimo vigneto, vogliamo chiarezza totale. Manca infatti per questo intervento la Valutazione di Incidenza Ambientale e stiamo parlando di un terreno che si trova in un'area di rete Natura 2000, che dunque dovrebbe essere tutelato al massimo”.
A dirlo i consiglieri regionali del PD Veneto, Andrea Zanoni e Anna Maria Bigon.
“Presenteremo un'interrogazione alla Giunta regionale perché è incredibile il muro di gomma che si sta creando attorno a questa vicenda, con svariate associazioni (WWF, Verona birdwatching, Italia Nostra, Verona Polis, Kether, Piro ma Cogno, Lessinia Europa, Carpino) che ripetutamente hanno segnalato la situazione incontrando il silenzio delle istituzioni. Siamo all'ennesimo attacco contro il territorio e la biodiversità. Tutto questo mentre il Veneto è in netto ritardo rispetto agli obiettivi fissati dall'Agenda 2030 dell'ONU all'obiettivo 'Vita sulla Terra'. Dovremmo insomma proteggere di più e non continuare a demolire il nostro territorio rimasto, già ampliamente fagocitato da cemento e coltivazioni intensive. In questa caso inoltre siamo di fronte ad una palese violazione del diritto comunitario dato che vengono violate norme conosciutissime della Direttiva UE “Habitat”.
 

 

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News