ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Zanoni (PD) scrive a Ciolos: Niente pesticidi e fertilizzanti nelle Aree di Interesse Ecologico

 L’eurodeputato PD Andrea Zanoni cofirma una lettera che chiede al Commissario Ue all’Agricoltura di proibire l’utilizzo di sostanze chimiche all’interno delle Ecological Focus Areas previste dalla PAC. “La riforma della Politica agricola comune ha già annacquato il greening, così come proposto dalla Commissione, salviamo almeno queste aree dall’invasione delle lobby della chimica”

 

L’eurodeputato PD Andrea Zanoni cofirma una lettera inviata al Commissario Ue Dacian Ciolos sull’uso di pesticidi e fertilizzanti nelle Aree di Interesse Ecologico (Ecological Focus Areas – EFA) nel contesto della riforma della Politica agricola comune (PAC). “All’interno di questa PAC sbilanciata verso gli interessi della lobby dell’agricoltura intensiva, prevedere delle aree di interesse ecologico senza l’utilizzo di sostanze chimiche è fondamentale per tutelare una biodiversità in costante diminuzione in tutto il continente. Con questa lettera vogliamo ricordare al Commissario Ciolos che sempre più europei chiedono a Bruxelles di proteggere l’ambiente e sostenere un’agricoltura biologica”. Zanoni è l’unico deputato italiano ad aver formato la lettera insieme ad altri 24 eurodeputati di altri Paesi (VEDI NOTE).

 

Nella lettera viene sottolineato come queste Aree di Interesse Ecologico siano importanti per attività come l’impollinazione e la formazione del suolo e per regolare non solo i cicli dell’acqua e dei diversi nutrienti, ma anche le popolazioni di parassiti tramite insetti predatori. Alcuni critici di questo approccio hanno erroneamente sostenuto che l’introduzione di queste aree porterà ad una diminuzione della produttività e richiesta la produzione convenzionale con agrochimici.

 

“Se si vuole ottenere l’impollinazione tramite le Aree di Interesse Ecologico, allora non devono essere utilizzati pesticidi. Se si vuole ottenere un ciclo dei nutrienti più efficiente, non devono essere utilizzati fertilizzanti – spiega Zanoni – L’abuso di sostanze chimiche sta già costando caro alla nostra agricoltura e alla nostra salute. Per questo chiediamo alla Commissione europea di non spalancare le porte di queste aree alle lobby della chimica. Senza contare che aumentando il funzionamento agro-ecosistemico, la produttività rimarrà costante o addirittura aumenterà in modo sostenibile per l’ambiente e salutare per i cittadini”.

 

“Purtroppo la riforma della Pac è stata stravolta a vantaggio delle grosse imprese agricole della monocoltura e dell’agricoltura industriale fatte di colture intensive e pesticidi, e non incentiva come invece avrei voluto il greening e il biologico. Per questo motivo avevo presentato una serie di emendamenti per chiedere un maggior finanziamento al greening, la rotazione delle colture, migliori pratiche agricole per la tutela dell’ambiente, il respingimento dei doppi pagamenti, l’obbligo per gli agricoltori del rispetto delle normative ambientali europee, più sicurezza alimentare, benessere animale e salute pubblica. Il voto dello scorso marzo in sessione plenaria ha purtroppo premiato gli interessi di chi non vuole una Pac più verde. Oggi, rivolgendoci al Commissario Ue, cerchiamo di salvare il salvabile tenendo fuori pesticidi e fertilizzanti dalle  Aree di Interesse Ecologico”, conclude l’eurodeputato.

 

NOTE

 

La lettera indirizzata al Commissario Ue all’Agricoltura è stata firmata da Andrea ZANONI (italiano), Ulrike RODUST (tedesca), Sirpa PIETIKÄINEN (finlandese) Corrine LEPAGE (francese), Brian SIMPSON (inglese), Karin KADENBACH (austriaca), Pavel POC (ceco), Christel SCHALDEMOSE (danese), Kriton ARSENIS (greco), Claus LARSEN-JENSEN (danese), Åsa WESTLUND (svedese), Göran FÄRM (svedese), Marita ULVSKOG (svedese), Olle LUDVIGSSON (svedese), Anna HEDH (svedese), José BOVÉ (francese), Martin HÄUSLING (tedesco), Jens NILSSON (svedese), Bas EICKHOUT (olandese), Margrete AUKEN (danese), Bart STAES (belga), Søren Bo SØNDERGAARD (danese), Mikael GUSTAFSSON (svedese), Carl SCHLYTER I (svedese), Nikos CHRYSOGELOS (greco).

 

Ufficio Stampa Eurodeputato Andrea Zanoni

Email stampa@andreazanoni.it

Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel (Italia) +39 0422 59 11 19

Blog  www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

Facebook ANDREA ZANONI

Youtube AndreaZanoniTV

 

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa