ANDREA

ZANONI

Europee 2024

Cerca

Zanoni alla conferenza “Salubrità dei raccolti e dei consumatori: una sfida attuale ”

Giovedì 6 marzo, alle 20.30, l’eurodeputato PD Andrea Zanoni interverrà alla conferenza dal titolo “Salubrità dei raccolti e dei consumatori: una sfida attuale”, che si terrà nella Sala comunale Polifunzionale in Piazza Martiri della Libertà a Sernaglia della Battaglia (TV). «La salubrità e la difesa del territorio sono aspetti indissolubilmente legati alla tutela della salute dei cittadini. In Europa il mio impegno mira al miglioramento della legislazione comunitaria e, in particolare, a sollecitare interventi mirati delle autorità italiane».

 

 Giovedì 6 marzo, alle 20.30, l’eurodeputato PD Andrea Zanoni, membro della Commissione ENVI Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare al Parlamento europeo e Relatore della nuova Direttiva di Valutazione di impatto Ambientale (VIA), interverrà alla conferenza dal titolo “Salubrità dei raccolti e dei consumatori: una sfida attuale” che si terrà nella Sala comunale Polifunzionale in Piazza Martiri della Libertà a Sernaglia della Battaglia (TV).

 

 La serata è organizzata dal Comune di Sernaglia della Battaglia in collaborazione con Legambiente di Sernaglia e dalla sezione del Veneto dell’Istituto Ramazzini. All’incontro, oltre all’eurodeputato Zanoni, interverrà la Dottoressa Fiorella Belpoggi, Direttrice del Centro di ricerca sul Cancro “Cesare Maltoni” dell’istituto Ramazzioni di Bologna.

 

«Durante la serata affronteremo problematiche fondamentali per la qualità di vita e per la salvaguardia della salute – ha affermato Zanoni – Tra gli obiettivi che mi sono prefissato di raggiungere c’è il miglioramento della legislazione comunitaria e, in particolare, quello di sollecitare interventi delle autorità italiane per fare in modo che le norme che già sono in vigore siano effettivamente applicate e che soprattutto ne vengano emanate di nuove a tutela della salute e dell’ambiente. La salubrità e la difesa del territorio sono aspetti indissolubilmente legati alla tutela della salute dei cittadini. L’inquinamento dell’aria che siamo costretti a respirare in violazione della Direttiva Aria 2008/50/UE e per il quale siamo sotto procedura d’infrazione con una condanna della Corte di Giustizia UE pronunciata il 19 dicembre 2012 è una questione preoccupante che va risolta quanto prima. È necessario azzerare il massiccio uso di pesticidi che, a livello mondiale, rappresenta un reale e grave pericolo per la salute dell’uomo, della biodiversità e dell’ambiente e che in aree del Veneto come le colline trevigiane avviene addirittura tramite irrorazione con gli elicotteri.

 

 Il rispetto e la tutela dell’ambiente hanno conseguenze dirette su tutto ciò che arriva sulle tavole dei cittadini. «Il 14 gennaio 2014, il Parlamento europeo ha approvato la risoluzione “Crisi alimentare, frode nella catena alimentare e relativi controlli” che prevede una revisione del funzionamento della catena alimentare, intensificando i controlli e aggiornando le norme UE in materia di etichettatura, dopo i frequenti casi di frode alimentare, compresa la commercializzazione di carne di cavallo come manzo – ha concluso Zanoni – Il 16 gennaio 2014, inoltre, il Parlamento europeo ha approvato la risoluzione che ufficializza l’obiezione al mais OGM da me presentata in Commissione ENVI, opponendosi di fatto all’adozione della decisione del Consiglio Ue relativa all’immissione in commercio per la coltivazione di un granturco della Pioneer geneticamente modificato per renderlo resistente a determinati parassiti dell’ordine dei lepidotteri».

 

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni

 Email info@andreazanoni.it

Tel. (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel. (Italia) +39 0422 59 11 19

 Sito www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

Facebook ANDREA ZANONI

Youtube AndreaZanoniTV

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa