ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Sicurezza – Zanoni (PD): “Maggioranza a fianco delle vittime della criminalità solo se sparano. Non una parola per l’ambientalista assassinato sulla porta di casa con un colpo di fucile”

“La maggioranza si schiera dalla parte delle vittime di reati a giorni alterni. O se sono armati. In caso contrario è come se non esistessero. Mi riferisco all’omicidio di Zovencedo avvenuto ormai quattro mesi fa e ancora rimasto impunito: nei giorni scorsi a Vicenza c’è stata una fiaccolata per chiedere giustizia, ma non ho visto alcun consigliere regionale di Forza Italia, Lega o Fratelli d’Italia a portare la propria solidarietà. Mauro Pretto era un ambientalista, disarmato, ucciso a colpi di fucile sulla porta di casa. E la sua morte è passata sotto silenzio. Se fosse stato armato e avesse sparato a sua volta, per la maggioranza sarebbe stato ben diverso”. Ad affermarlo è il consigliere del Partito Democratico Andrea Zanoni, intervenendo nella discussione sull’istituzione del fondo per il patrocinio legale gratuito a favore degli addetti delle polizie locali e delle forze dell’ordine e dei cittadini accusati di eccesso colposo di legittima difesa o di omicidio colposo.

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa