ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Pfas, Zanoni e Bigon (PD): “Da Greenpeace J’accuse importante sull’inerzia della Regione, come denunciamo da tempo. Vogliamo bonifiche e monitoraggi sulla catena alimentare”.

“L’indice puntato di Greenpeace sulla disastrosa gestione dell’emergenza Pfas da parte della Regione è un atto d’accusa importante, fondato e da sostenere. In linea con quanto da tempo denunciamo”.

A dirlo i consiglieri regionali del PD Veneto, Andrea Zanoni e Anna Maria Bigon, commentando l’odierna presa di posizione da parte dell’organizzazione ambientalista a seguito delle anticipazioni diffuse nell’ultimo numero del settimanale L’Espresso.

“Eloquenti le parole del responsabile della campagna Inquinamento, Giuseppe Ungheresi, quando afferma che nonostante la contaminazione sia nota da anni, della bonifica del sito di Miteni si sono perse le tracce così come di un piano di riconversione industriale per azzerare tutte le fonti inquinanti. Ma soprattutto il fatto gravissimo è che dopo 10 anni non c’è ancora un quadro chiaro sulla contaminazione dei prodotti di origine animale e vegetale provenienti dalle zone inquinate. Dati che sono stati perfino oscurati dopo una richiesta di accesso agli atti da parte di Greenpeace”.

Gli esponenti dem evidenziano inoltre che “il caso della famiglia di Lonigo raccontata dal reportage giornalistico è emblematica di questo scenario allarmante. Basti pensare ai dati diffusi oggi da Greenpeace che rivelano la presenza di sostanze perfluoroalchiliche (una presenza totale di Pfas superiore ai 6.200 nanogrammi per chilo) anche nei terreni circostanti la loro abitazione, nella frutta e negli ortaggi coltivati nel loro orto come albicocche, zucchine, melanzane e soprattutto uva e pomodori.

In conclusione Zanoni e Bigon ribadiscono come sia “fondamentale sostenere questa battaglia: vogliamo che vengano fatte le bonifiche ma soprattutto vogliamo che venga fatto questo monitoraggio sulla catena alimentare, per quanto riguarda gli impatti sulle produzioni agricole e naturalmente anche su tutta la filiera della salute”.

 
 
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa