ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Parco regionale Lessinia, Zanoni e Bigon (PD): “Inviata richiesta per audizione in Commissione che affronti il nodo del guardiaparco non contemplato in organico”.

“Abbiamo inviato alla presidente della Commissione seconda, Silvia Rizzotto, richiesta ufficiale per la convocazione di una audizione dedicata alla decisione del Consiglio Direttivo dell'Ente Parco regionale della Lessinia di eliminare per i prossimi anni l'unico guardiaparco oggi operante. Riteniamo infatti fondamentale la funzione di vigilanza prevista dalla legge a tutela di questo patrimonio naturalistico prezioso”.
 
A dirlo i consiglieri regionali del PD Veneto, Andrea Zanoni e Anna Maria Bigon, primi firmatari della lettera di richiesta sottoscritta dai colleghi Giacomo Possamai, Vanessa Camani, Jonatan Montanariello, Francesca Zottis, Cristina Guarda, Erika Baldin, Elena Ostanel e Arturo Lorenzoni.
 
“In tempi recenti – ricordano Zanoni e Bigon – abbiamo sventato, anche grazie ad una straordinaria mobilitazione popolare, l'approvazione di due progetti di legge per la drastica riduzione della superficie del Parco della Lessinia e del Parco Colli Euganei. Però, siccome la Lega non è riuscita a togliere i vincoli a beneficio dei cacciatori e di speculatori vari, adesso cercano di inertizzare e svuotare i parchi privandoli delle migliori professionalità. É il caso appunto del guardiaparco. Toglierlo da un parco è come avere un Pronto Soccorso senza medico”. 
 

“A questa audizione – concludono – chiediamo siano presenti l'assessore regionale competente in materia di parchi, il presidente del Parco della Lessinia e il suo direttore facente funzioni, per avere chiarimenti e documentazione in merito alla vicenda. In attesa delle audizioni, abbiamo chiesto tramite appositi accessi agli atti alla Comunità Montana della Lessinia, ai direttori della Direzione Enti Locali e della Direzione Turismo della Regione oltre che al presidente del Parco Lessinia, i documenti che avrebbero portato a questa decisione, in modo da capire se sono state rispettate le attuali norme sul personale e sulla tutela dell'ambiente”.

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa