ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Miteni – Zanoni e Bigon (Pd): “Dei 7.000 carotaggi promessi dal presidente Zaia, ne sono stati effettuati solo 87″

12 aprile 2022
(Arv) Venezia 12 apr. 2022 – “Finalmente viene data risposta ad un'interrogazione datata 1/6/2021. Per arrivare ad avere una risposta siamo stati costretti a presentarne una seconda, lo scorso 12 novembre. Il tutto, peraltro, con tempi biblici: oltre 10 mesi al posto dei 30 giorni previsti dal regolamento. Una vergogna che si aggiunge a quella legata alle promesse del presidente Zaia che nel 2017 annunciò 7.000 carotaggi per la caratterizzazione del sito della Miteni. Oggi, a distanza di 5 anni da quelle promesse, scopriamo che i sondaggi effettuati sono pari ad 87, comprese però le trincee. Dunque, tirando le somme, in 5 anni si è dato seguito ad appena l'1,24 per cento di quanto promesso”. A dirlo, sulla base della risposta data oggi in aula dalla Giunta regionale, sono i consiglieri regionali del Partito Democratico, Andrea Zanoni e Anna Maria Bigon.
 
“Ma non è tutto: solo ora veniamo a sapere che il numero dei sondaggi da effettuare in futuro – proseguono i consiglieri –  sarà definito al termine della dismissione degli impianti, con una integrazione al programma di caratterizzazione. Quindi passiamo dalle promesse non mantenute ai programmi che vanno alle Calende greche. Sembra proprio che questa vicenda dei PFAS che hanno inquinato le acque di quasi un centinaio di Comuni e contaminato il sangue di 300 mila persone, stia diminuendo di attenzione da parte della Regione, proprio nel momento in cui il processo giudiziario a carico di Miteni sta entrando nel vivo. Spiace – concludono Zanoni e Bigon – che in aula a prendersi le nostre critiche non ci fosse l'assessore competente Bottacin ma, in sua sostituzione, l'assessore Calzavara”.
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa