ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Castello di Godego, Zanoni (PD): “Quali accertamenti Arpav su denuncia di un caso di grave inquinamento ambientale?”.

29 ottobre 2022
 
 
“Lo scorso 1 luglio il Dipartimento provinciale di Treviso di Arpav ha ricevuto da un cittadino un Atto di denuncia–esposto relativo a un caso di grave inquinamento ambientale avvenuto su un terreno privato localizzato a Castello di Godego. Si tratta di un’area agricola, sulla quale insisteva un magazzino (un tempo adibito a stalla) in disuso, che è stato demolito in violazione alle norme riguardanti la sicurezza sanitaria e sul lavoro”.
 
Questo il contenuto iniziale di un'interrogazione rivolta all'assessore all'ambiente, presentata dal consigliere regionale del PD Veneto, Andrea Zanoni.
 
“Dall’esposto risulta che la demolizione del magazzino ha comportato la rimozione  di centinaia di lastre di amianto-eternit ed è stata effettuata in assenza di cartellonistica di cantiere da parte di soggetti che operavano senza alcun dispositivo di sicurezza personale. Il materiale – prosegue la ricostruzione riportata nell'interrogazione – è rimasto poi abbandonato per mesi in loco e alle intemperie, assieme a centinaia di metri cubi di residui della demolizione del rimanente fabbricato”.
 
L'esponente dem evidenza il fatto che “successivamente, nella medesima area sono stati effettuati ampi e profondi scavi, nei quali sono stati riversati tutti i materiali inerti, presumibilmente centinaia di tonnellate. In seguito, ancora senza alcuna cartellonistica di cantiere, nonché senza la presenza di direttori di cantiere, sono stati elevati nuovi fabbricati, la cui costruzione, al momento della sottoscrizione dell’esposto, risultava sospesa”.
 
Nell’atto di denuncia “si ipotizzano plurime fattispecie di reato: inquinamento ambientale, disastro ambientale, associazione per delinquere, violazione delle norme sulla sanità pubblica e di quelle sulla sicurezza nel lavoro. Quali  accertamenti – chiede Zanoni – ha disposto Arpav? Quali gli esiti e le azioni conseguentemente intraprese?”
 
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa