ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Ambiente – Zanoni (Pd): “Il Governo impugna la Legge veneta sulla cave: giovedì 5 luglio primo di una serie di incontri pubblici sul caso”

Venezia, 3 lug. 2018“Più di trentacinque anni di anarchia per arrivare a un provvedimento impugnato dal Governo per incostituzionalità. Un altro successo della Giunta Zaia”. Così il consigliere regionale Andrea Zanoni (Pd), vicepresidente della commissione Ambiente a Palazzo Ferro Fini e relatore di minoranza sia della legge come del Piano Cave,  che in una sua nota preannuncia che  “La nuova legge sulle cave, attesa dal 1982 e il Prac (Piano regionale delle attività di cava), entrambi approvati lo scorso marzo, saranno l’argomento al centro della conferenza pubblica in programma giovedì 5 luglio alle 20.45 al Bhr Hotel di Quinto di Treviso via Postumia Castellana, nei pressi della tangenziale di Treviso in direzione Paese vicepresidente della commissione Ambiente a Palazzo Ferro Fini e relatore di minoranza dei due provvedimenti. A introdurre la serata la giornalista Elena Mattiuzzo. Abbiamo in cantiere diversi incontri per discutere delle modifiche introdotte nel settore dopo 36 anni di anarchia, così come degli effetti dell’impugnazione davanti alla Consulta da parte del Governo, che coinvolge ben sei articoli con cinque motivi di incostituzionalità. È il colmo attendere tutto questo tempo per una legge e riuscire comunque a farla male anche per la solita arroganza di non voler ascoltare le perplessità dell’opposizione e le relative proposte, soprattutto per quanto riguarda la tutela ambientale. Adesso andrà perso almeno un altro anno, con il corollario di spese per ricorsi e controricorsi. E a pagare, come al solito, saranno i cittadini.”

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa