ANDREA

ZANONI

Europee 2024

Cerca

Ambiente, la crisi idrica mette a rischio la crescia mondiale

AMBIENTE: LA CRISI IDRICA METTE A RISCHIO LA CRESCITA MONDIALE New York, 11 giu. (Adnkronos) – La crescita mondiale rischia di essere ostacolata dalla mancanza d’acqua. Ad affermarlo e’ il rapporto pubblicato da Frontier Economics e dalla banca HSBC dove si legge che i 10 bacini idrografici piu’ vasti e popolati sono destinati a dover produrre entro il 2050 un quarto del pil mondiale dal 10% attualmente prodotto, pari alle economie di Stati Uniti, Germania e Giappone messe insieme. Il rapporto tuttavia sostiene che questi obbiettivi non potranno essere raggiunti proprio a causa dello stato di sofferenza in cui si trovano 7 dei 10 bacini idrici individuati. Tra questi quelli piu’ a rischio sono quello del Gange, del Fiume Giallo e del Niger. In queste aree vivono 2,7 miliardi di persone che stanno sperimentando sulla loro pelle la progressiva diminuzione delle risorse idriche che dal 1970 sono calate del 70%. Secondo l’organizzazione i politici dovrebbero essere piu’ attenti ai temi dell’acqua e varare una serie di misure per contenerne i consumi e recuperare le acque gia’ utilizzate. Se venissero fatti significativi investimenti, si legge ancora nel rapporto, il ritorno potrebbe essere di 5$ per ogni dollaro speso ed in America Latina il rapporto salirebbe addirittura fino a 16 volte. Il documento e’ stato lanciato in concomitanza del programma quinquennale Water HSBC che vedra’ la banca investire 100 milioni di dollari ed una stretta collaborazione con il WWF, Water Aid e EarthWatch. (Paf/Ct/Adnkronos) 11-GIU-12 14:31 NNNN 

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa