Bruxelles, 15-03-2012

 

Andrea Zanoni (IdV) invita il Ministro Corrado Clini a chiarire la posizione dell'Italia in vista del Consiglio Ue Ambiente del prossimo giugno sugli Ogm. “La stragrande maggioranza degli italiani è contraria al transgenico. Clini rispetti la volontà popolare anche a Bruxelles”.
“Le parole del ministro Corrado Clini a proposito della posizione italiana sugli Ogm fanno paura. Gli italiani sono, e sono sempre stati, contrari al transgenico in agricoltura. Il ministro rispetti la volontà popolare e non scateni inutili polemiche”. Questa è la replica da Strasburgo di Andrea Zanoni, Eurodeputato IdV e membro della commissione ENVI Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare. “La posizione dell'Italia e degli italiani è cristallina: No agli Ogm”.

La dura reazione di Zanoni è in risposta all'apertura agli Ogm da parte del Ministro all'Ambiente italiano Corrado Clini che in un'intervista al Corriere della Sera ha detto che “in Italia bisogna aprire una seria riflessione che deve coinvolgere la ricerca e la produzione agricola sul ruolo dell'ingegneria genetica e di alcune possibili applicazioni degli Ogm”. “Ebbene quali sono queste possibili applicazioni a cui fa riferimento il Ministro Clini?”, domanda Zanoni, che già dopo il Consiglio Ue Ambiente di venerdì scorso lo aveva invitato a fare chiarezza su alcune dichiarazioni rilasciate a margine del summit che ha visto la bocciatura del compromesso danese.

“Il giugno prossimo il Consiglio Ue Ambiente si riunirà di nuovo per parlare della possibilità per gli Stati membri di vietare la coltivazione degli Ogm. Invito il Ministro Clini a fare chiarezza sulla posizione dell'Italia che lui rappresenterà a Bruxelles”, chiede l'Eurodeputato. “In Italia abbiamo già molti problemi in merito all'ambiente, dall'inquinamento dell'aria dovuto al continuo sforamento delle emissioni di Pm10 in nord Italia alla mala gestione dei rifiuti in molte regioni d'Italia, passando per la disastrosa cementificazione del territorio. Per questo penso che Clini abbia già molto da fare invece che ritirare in ballo gli Ogm per me morti e sepolti”.


Email stampa@andreazanoni.it
Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04
Tel (Italia) +39 0422 59 11 19
Sito www.andreazanoni.it
Twitter Andrea_Zanoni