Ieri 30 settembre nella III Commissione del Consiglio regionale del Veneto sono stati illustrati ben quattro progetti di legge tutti accumunati dal fatto che trattavano di animali selvatici e non. Caccia in deroga di specie di uccelli protette, appostamenti di caccia per Colombacci e Caprioli, uccisione di animali selvatici e non selvatici per prevenire danni all'agricoltura, risarcimenti danni causati da specie selvatiche, tasse di caccia tolte alle province, questi i temi trattati. Peccato che molti di questi progetti sono in netto contrasto con le norme statali ed europee così come ho ricordato ai presenti. Ora tocca alle associazioni di tutela ambientale e animale far sentire la propria voce. Vi invito a leggere il comunicato completo per capire la GRAVITA' di certe proposte. Andrea Zanoni