Ieri 1 ottobre 2015 su iniziativa del ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina, dell'Ambiente Gianluca Galletti e della Salute Beatrice Lorenzin sono state inviate alla Commissione europea "le richieste di esclusione di tutto il territorio italiano dalla coltivazione di tutti gli Ogm autorizzati a livello europeo", in attuazione della nuova Direttiva europea 2015/412 dell’11 marzo 2015, che consente agli Stati membri di vietare al proprio interno la coltivazione degli organismi geneticamente modificati.
Sono felice del risultato anche perche' avevo lavorato parecchio alla modifica delle norme UE per consentire ad ogni stato membro di decidere autonomamente se consentirte o meno gli OGM. Andrea Zanoni