ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

ZAIA A DIFESA DELLE API SUI SOCIAL, MA NEL CHIUSO DEL PALAZZO VUOLE I PESTICIDI VIETATI DALL’UE CHE LE UCCIDE.

Ieri il nostro Presidente Luca Zaia ha pubblicato un bel post sulla sua pagina Facebook dove sulle api e sui pesticidi scrive cose che condivido al 100%!
Esattamente Zaia scrive: “Le api e in generale gli insetti impollinatori sono preziosissimi per ogni ecosistema; se per assurdo scomparissero, la biodiversità mondiale sarebbe compromessa. Quando ero ministro, feci un decreto per la sospensione dei neonicotinoidi per la concia del mais, salvando le api da una moria eccezionale che c'era in quel periodo.”
La regione Veneto però a dicembre ha chiesto al Ministro della sanità l’autorizzazione in deroga degli insetticidi vietati in UE Clorpirifos-metile, un neurotossico che abbassa il quoziente dei ragazzi e il Thiamethoxam, un neonicotinoide che uccide le api, al fine di contrastare lo scaphoideus titanus, detto “Cicalina”, vettore della flavescenza dorata che sta colpendo i vigneti in Veneto, Prosecco in particolare.
Dire sui Social di voler tutelare le api e ricordare di aver fatto vietare i neonicotinoidi per salvarle e poi nel chiuso del palazzo chiedere al ministero della salute di usare pesticidi vietati per legge che fanno morire le api , mi pare di una incoerenza alla massima potenza.
Resto intanto in attesa di ricevere risposta al mio accesso agli atti e all’interrogazione con la quale ho chiesto documenti e spiegazioni proprio alla Giunta Zaia augurandomi che il presidente cambi idea e tra il Prosecco e le Api scelga queste ultime.
Andrea Zanoni
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News