ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

MANCANO MEDICINALI NELLE STRUTTURE CHE FANNO CAPO ALL’ISRAA DI TREVISO. L’ASSESSORE REGIONALE ALLA SANITÀ INTERVENGA

Da mesi si registra una grave difficoltà di reperimento e/o di totale mancanza di medicinali spesso indispensabili, come i farmaci anti-demenza, gli antipertensivi, i tranquillanti e gli anticoagulanti. Il tutto, con i parenti dei degenti costretti a rimediare alla situazione facendosi prescrivere i medicinali dal proprio medico e con le Rsa che fanno capo all’Israa che stanno cercando il rifornimento, ove possibile, dalle farmacie del territorio.
All’origine del problema vi sarebbe il servizio farmaceutico dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso: i gravi disservizi sarebbero, infatti, da addebitare alla grave carenza di personale di cui soffre la struttura. Questa situazione rappresenta un ulteriore esempio della crisi del sistema sanitario veneto.
Le rassicurazioni del Direttore Generale dell’ULSS 2 non bastano. Insieme ad Anna Maria Bigon e Francesca Zottis ho presentato un’interrogazione e chiesto all’assessore regionale Manuela Lanzarin di intervenire rapidamente.
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News