ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

UNA VITTORIA PER LA MEMORIA. GRAZIE AD UNA MIA PROPOSTA LA LEGGE SULL’ANTIFASCISMO TORNA AD ESSERE FINANZIATA DOPO BEN 10 ANNI

In Consiglio regionale del Veneto c’è una legge dimenticata da tutti che da ben dieci lunghi anni non vedeva assegnato un euro di finanziamento.

Grazie ad una mia proposta di emendamento, approvata l’altra notte in Consiglio regionale, per l’anno 2024 nel bilancio ci saranno ben 40.000 euro utili a finanziarla.
Si tratta della legge regionale 10 dicembre 2010, n. 29 – “Norme in materia di promozione e valorizzazione del patrimonio storico e culturale dell’antifascismo, della resistenza e dei correlati eventi accaduti in Veneto dal 1943 al 1948.”

Ricordare ciò che causò il fascismo in Italia, i morti in guerra, la fame patita da una generazione per finanziare assurde guerre, la mancanza di libertà, la violazione dei diritti umani, la giustizia negata, la discriminazione e l’oppressione, è fondamentale affinché la storia non si ripeta.

Questa legge finalmente finanziata è un impegno per ricordare l’importanza di preservare la democrazia, la pluralità e la dignità di ogni individuo, aprendo la strada a una società inclusiva, equa e pacifica.

Con questa legge si potranno finanziare iniziative delle associazioni e dei comuni come eventi, musei, archivi storici, attività con le scuole, libri e riviste, ricerche, restauri di cimeli, saggi storici, video, opuscoli, sistemi interattivi, ecc.

Ora, dopo questi lunghi anni di attesa, i Comuni e le associazioni come l’ANPI Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, l’Associazione Nazionale ex Internati, l’ANA – Associazione Nazionale Alpini, l’Associazione per la Memoria delle Donne in Veneto, l’ISTRESCO, i vari Istituti per la Storia della Resistenza (ISBREC,ISTREVI, IVESER, IVERSREC, ecc.), potranno presentare dei progetti per iniziative utili a promuovere e valorizzazione il patrimonio storico e culturale dell’antifascismo e della resistenza.

Sono molto soddisfatto di questo importante obiettivo che ho raggiunto perché utile a contribuire alla conoscenza di cosa significhi dover vivere in una dittatura che ti impedisce il riconoscimento dei diritti civili come quelli fondamentali della libertà e della giustizia.

#Antifascismo #Democrazia #MemoriaStorica

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News