ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

Troppe le vittime in Italia in seguito ad incidenti stradali.

Troppe le vittime in Italia in seguito ad incidenti stradali. Incidenti dovuti a guida sotto effetto di sostanze stupefacenti o in stato di ebrezza, ma anche a manovre azzardate , autisti distratti, velocità nettamente superiori a quella consentita, uso del cellulare o dello smart phone per un selfie alla guida. Con la legislatura vigente tutti i reati di questo tipo vengono patteggiati o , grazie al largo spazio delle interpretazioni delle norme , le pene scendono sotto i tre anni ,quindi non vengono scontate. In Italia dunque non esiste la certezza della pena per i reati stradali. E' ora che la politica risponda a questa grave lacuna, appoggiando le proposte di legge ora al vaglio del Senato, che introducono il reato doloso, oltre quello colposo, con notevole innalzamento delle pene. Se si realizzerà questo progetto, verrà introdotto in Italia il reato di Omicidio Stradale. A ciò si affianca anche la richiesta di sanzioni amministrative e il cosidetto “ergastolo della patente” , ossia la revoca a vita del permesso di guidare. Sottolineo inoltre l'importanza di aumentare i controlli sui tassi alcoolemici (in Italia scarseggiano notevolemente rispetto ad altri stati europei) e dell'investimento nella prevenzione mediante l'educazione stradale.
Andrea Zanoni

 

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News