ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

OGGI 23 MAGGIO E’ LA GIORNATA DELLA LEGALITÀ E DELLA LOTTA CONTRO TUTTE LE MAFIE IN MEMORIA DI FALCONE E BORSELLINO ASSASSINATI 31 ANNI FA

Il 23 maggio del 1992 il giudice Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della sua scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro vennero uccisi dalla mafia a Capaci.
ll 19 luglio in via D’Amelio morirono il giudice Borsellino e i suoi agenti di scorta.
Dopo quei tragici eventi il 23 maggio è diventata la giornata della lotta contro tutte le mafie e della difesa della legalità.
Il sacrificio di questi nostri eroi deve diventare una sorta di patrimonio genetico della nostra società.
La battaglia per la legalità, la battaglia contro le mafie, quelle grandi e quelle più piccole, quelle di casa nostra e che operano nel chiuso di certi palazzi, va combattuta da tutti e tutte, con costanza e fermezza.
Purtroppo i segnali che questo Governo ha lanciato sul tema della lotta alla corruzione e della criminalità non sono stati molto rassicuranti, vedi il nuovo codice appalti, il tetto all’uso dei contanti, l’accanimento contro le intercettazioni telefoniche.
Da parte mia rinnovo l’impegno costante a chiedere alle istituzioni misure adatte ed appropriate per contrastare il fenomeno delle mafie, partendo dagli organici dei Tribunali oggi troppo spesso intasati a causa di mancanza di magistrati e personale amministrativo, per continuare con sistemi che mettano a sistema tutte le banche dati delle amministrazioni statali, regionali e periferiche per consentire controlli e indagini più veloci ed efficienti.
Andrea Zanoni
 
 
 
 
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News