ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

LA VIA DEL MARE POTRA’ COSTARE AI LAVORATORI CHE LA UTILIZZANO PIU’ DI 1000 EURO ALL’ANNO! ORA ANCHE LA STESSA GIUNTA ZAIA AMMETTE ERRORI DI VALUTAZIONE!

L’avvio di uno studio sui flussi di traffico sulla Treviso – Jesolo da parte della Regione è una chiara ammissione che la valutazione di impatto ambientale eseguita dieci anni fa non è più valida. È tempo di nuove valutazioni.
La mia raccomandazione all’assessore De Berti è di riesaminare attentamente diverse valutazioni sulla Via del Mare, come quelle relative al dissesto idrogeologico, all’impatto degli insediamenti produttivi e residenziali, al consumo di suolo. Gli impatti sono sicuramente diversi e più gravi di quanto precedentemente stimato.
È essenziale comprendere quanto gli utenti, soprattutto pendolari, siano disposti a pagare per utilizzare questa strada, considerando che fino ad ora è sempre stata gratuita. In un anno di lavoro si potrebbero pagare più di 1.000 euro, una tassa occulta ai lavoratori!
È un tema delicato che richiede attenzione e valutazioni dettagliate.
Ricordo che i Circoli di Treviso del Partito Democratico organizzeranno un incontro pubblico il prossimo martedì 19 dicembre, dove affronteremo questo argomento e altre questioni legate a questo progetto obsoleto della Treviso Mare. Vi invito a partecipare e a condividere le vostre opinioni.
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News