ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

GLI ORSI MERITANO MAGGIOR PROTEZIONE E TUTELA. NO A SENTENZE SOMMARIE, COME VUOLE IL PRESIDENTE TRENTINO, PER UCCIDERE L’ORSO MJ5

Nei giorni scorsi ha destato molto clamore la condanna a morte emessa dal presidente del Trentino dell’orso MJ5, nato dal progetto Life Ursus sulle Alpi negli anni Novanta, per una aggressione ad un cittadino con un grosso cane.
Si tratta di un maschio di 18 anni nato nel 2005 da una coppia di orsi sloveni che hanno dato avvio al progetto Life Ursus sulle Alpi negli anni Novanta.
L'esemplare è presente da tanti anni in Trentino e non ha mai creato nessun problema tant’è che le associazioni Lav, Leal, Leidaa, Lndc, Oipa, Enpa e Lac si sono dichiarate perplesse dalla ricostruzione dei fatti.
Per vederci chiaro, nella mia veste istituzionale di Consigliere Regionale del Veneto, ho scritto all’ISPRA, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, chiedendo il rilascio di una copia del parere voluto dalla Provincia del Trentino, ma soprattutto chiedendo che, nel rispetto delle norme comunitarie e statali in tema di tutela della fauna selvatica e di tutela degli animali in generale, sia evitata ogni autorizzazione che preveda azioni dannose nei confronti di questo animale o addirittura la sua soppressione.
Andrea Zanoni
Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News