ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

EARTH DAY 2023 – 22 APRILE GIORNATA MONDIALE DELLA MADRE TERRA MA DAL RAPPORTO COPERNICUS I PAESI EUROPEI SEMBRANO VERI E PROPRI MATRICIDA

All’indomani del rapporto Copernicus, il Programma tutto europeo di osservazione dello stato di salute del Pianeta, la ricorrenza di oggi, la 53a Giornata Mondiale della Terra – Earth Day 2023, sembra sempre più un avvertimento inascoltato.
Soprattutto dall’Europa dove nel 2022 più che nel resto del mondo il riscaldamento globale e la siccità da record hanno favorito fenomeni naturali estremi mai registrati prima.
Nel 2022 la temperatura media è aumentata di 0,9 C° rispetto al periodo 1991-2020 e di 2,2 C° rispetto al 1850-1900.
Caldo estremo e prolungato, siccità da record, scioglimento dei ghiacciai alpini con 30 giorni di nevicate in meno rispetto alla media, emissioni di CO2 in aumento, fiumi in secca…
Nella giornata in cui dovremmo celebrare l’amore per la nostra Madre Terra è chiaro che quanto le istituzioni, la politica e il mondo produttivo stanno perpetrando ostinatamente è un assoluto matricidio.
Quando mai cominceremo a dimostrare vero amore per il nostro pianeta?
A cominciare dal Veneto ripensando in modo serio e coerente il rapporto con le risorse naturali, i consumi, le produzioni agricole, il consumo del suolo, i pesticidi?
Purtroppo invece gli habitat naturali continuano ad essere sacrificati, al cemento, alle monoculture turistiche, agricole e alla caccia.
Questa Regione (purtroppo in buona compagnia) persevera in strategie di sviluppo ampiamente superate dalle emergenze climatiche.
Grandi opere, alberghi ad alta quota, superstrade succhia bilanci, una assurda pista da Bob, bonifiche non fatte, autorizzazione di pesticidi tossici vietati, tutto ancora legato ad una visione totalmente dissociata dalla realtà di assoluta emergenza climatica e ambientale.
Ecco perché ciascuno di noi deve fare la propria parte, dare l’esempio e farsi sempre sentire dalle autorità che hanno il potere di migliorare le cose.
Andrea Zanoni

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

 
Ultime News