ANDREA

ZANONI

Europee 2024

Cerca

TRE POTENTI FARI ACCESI IN PIENO GIORNO DA CIRCA 10 GIORNI NELLA EX DISCARICA DI VIA ORSENIGO NEL COMUNE DI TREVISO. PAESEAMBIENTE HA SEGNALATO INVANO AL COMUNE DI TREVISO IL DISSERVIZIO MA I TRE POTENTI FARI CONTINUANO A RIMANERE ACCESI IN PIENO GIORNO. NELL’ERA DELLA CRISI ENERGETICA E DEL RISPARMIO ENERGETICO QUESTO È UN PESSIMO ESEMPIO DI SPRECO DI ENERGIA

Mentre in questi giorni ci sono dei comuni che distribuiscono il kit per il risparmio energetico (ad esempio Comune di Montebelluna), l’ENEL pubblicizza le regole per gli utenti per il risparmio di energia, molte amministrazioni progettano i nuovi edifici con i tetti di pannelli fotovoltaici, a Treviso accade che in un cantiere di una opera pubblica, tre potenti fari da circa 2000 watt cadauno funzionino in pieno giorno ininterrottamente da ormai una decina di giorni. Accade in via Orsenigo, nel comune di Treviso, nel cantiere della ex discarica di rifiuti solidi urbani dove già da martedì 10 giugno alcuni cittadini ci hanno segnalato questo spreco di energia. Il pilone che sorregge i tre potenti fari si trova proprio all’ingresso dell’area dove il tabellone del cantiere recita: “Lavori di manutenzione e messa in sicurezza della ex discarica di via Orsenigo” (Cf. fotografie cartello cantiere e fari accesi su www.paeseambiente.org allegate al comunicato del 13 giugno 2008). Paeseambiente ha segnalato il disservizio agli uffici del comune di Treviso già mercoledì scorso 11 giugno senza risultato; questa mattina è stata fatta la seconda segnalazione ottenendo come risposta che quel faro non fa parte dell’illuminazione pubblica del comune; è stato pertanto chiesto che gli uffici comunali chiedano alla ditta che ha realizzato il cantiere di spegnere, almeno di giorno, i tre fari. Alcuni cittadini ci hanno segnalato questo fatto – ha commentato Andrea Zanoni, presidente di Paeseambiente – già la mattina di martedì 10 giugno, e da allora i fari sono rimasti sempre accesi. Indipendentemente da chi paga la bolletta all’Enel questo risulta un pessimo esempio per i cittadini che di questi tempi sono invece chiamati giustamente al risparmio energetico spegnendo anche i led dei vari elettrodomestici come la televisione. Questo è un autentico spreco di energia che a mio avviso in questi tempi di penuria energetica dovrebbe essere punito dalla legge. Su www.paeseambiente.org sono scaricabili le fotografie dei tre fari accesi in pieno giorno (Cf. comunicato del 13 giugno 2008).

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa