ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

QUASI UN MIGLIAIO DI PARTECIPANTI ALLA QUARTA FESTA DEL TROIAN PER SALVAGUARDARE IL BORGO DALL’ESPANSIONE DELLE SERRE INDUSTRIALI E DALL’INCENERITORE. INAUGURATO UN MONUMENTO DEDICATO AI FREQUENTATORI DI QUESTO BORGO RURALE MINACCIATO DALL’ATTIVITA’ DEI FLOROVIVAISTI. LA FESTA È STATA ALLIETATA DALL’ENSEMBLE MUSICALE “G. D’ALESSI” E DA UNO SCATENATO GIGI MARDEGAN.

Domenica 28 settembre si è svolta la QUARTA FESTA DEL TROIAN, a Paese (TV) per salvaguardare questo ambiente naturale dall’incalzante espansione delle serre della Padana e dalla costruzione di un nuovo inceneritore e per dire basta alle leggi che in Veneto consentono ai florovivaisti di edificare una zona industriale in aperta campagna, in territorio agricolo, senza nessun onere e senza nessuna autorizzazione. In questa edizione si è registrata una partecipazione da record che ha visto circa un migliaio di partecipanti avvicendati dalle 15.00 sino alle 19.00, ben un’ora dopo dalla chiusura ufficiale della manifestazione; numerosi i nuclei famigliari con bambini al seguito, diversi anche gli anziani e le giovani coppie, tra i partecipanti anche il sindaco Valerio Mardegan. L’attore cabarettista Gigi Mardegan si è esibito con un pezzo comico ideato appositamente per l’occasione ed intitolato “Rajonamenti in serra”, oggetto di risate e numerosi e ripetuti applausi da parte del numerosissimo pubblico presente alla festa. Molto apprezzati anche i brani musicali eseguiti dall’Ensemble Musicale “G. D’Alessi” diretto dal maestro Tatiana Mariam, composto da ben ventuno giovani ragazzi e ragazze, che hanno allietato la festa contribuendo a creare un clima ancor più festoso. Durante la festa è stata premiata la “MIGLIOR FORTAIA” tra le partecipanti preparate dalle signore Sabrina, Bianca, Anna, Angela, Ilaria, Giulietta, Antonella, il primo premio è andato alla signora Bianca, meritevole di aver preparato una deliziosa frittata alle cipolle, il secondo ad Angela ed il terzo ad Anna. Nell’occasione è stato inaugurato un monumento artistico rappresentante due dei tanti frequentatori del Troian, mentre guardano increduli verso il vicino paesaggio lunare delle serre. Tra i vari cartelloni esposti si potevano anche leggere le ormai note frasi del poeta Andrea Zanzotto “Trevigiani ricordatevi che salvare il vostro paesaggio significa salvare la vostra anima” e ancora “Dai campi di sterminio allo sterminio dei campi”. Un grazie a tutti gli organizzatori che hanno garantito il successo della manifestazione, in particolare a: Marisa, Marta, Renzo, Bianca, Ilaria, Mario, Lorenzo, Mariolina, Raffaele, Maurizio, Andrea, Daniele, Antonio, Sabrina, Silvia, Mario, Michele. Le foto della festa saranno visibili entro breve su www.paeseambiente.org, grazie a GrilliTreviso alcune foto sono già visibili su: http://beppegrillo.meetup.com/250/it/photos/447084/#5671639

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa