ANDREA

ZANONI

Consigliere Regionale

Cerca

A Monticello Conte Otto (VI) per la Giornata Mondiale Vittime dell’Amianto

Lunedì 28 aprile, alle 15.00, l’eurodeputato PD Andrea Zanoni parteciperà alla conferenza “Amianto Killer. Salute, ambiente, bonifica” che si terrà presso la Sala civica Giovanni Bressan in via Leonardo da Vinci 37 a Monticello Conte Otto (VI). «Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, le malattie legate all’amianto nella sola Unione europea colpiscono tra i 20.000 e 30.000 cittadini ogni anno. Numeri impressionanti che richiedono interventi immediati: l’amianto deve essere definitivamente messo al bando».

 

Lunedì 28 aprile, alle 15.00, l’eurodeputato Andrea Zanoni candidato al Parlamento europeo nelle liste del Partito Democratico per le elezioni del 25 maggio, membro della Commissione ENVI Ambiente, Sanità Pubblica e Sicurezza Alimentare al Parlamento europeo e relatore della nuova Direttiva di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) parteciperà alla conferenza “Amianto Killer. Salute, ambiente, bonifica. Liberiamoci dall’amianto” che si terrà presso la Sala civica Giovanni Bressan (ex Biblioteca) in via Leonardo da Vinci 37 a Monticello Conte Otto (VI).

 

All’incontro, coordinato da Maria Chiara Rodeghiero dell’AIEA Vicenza Onlus, oltre all’eurodeputato Zanoni, interverranno il Dottore Roberto Bronzato dello SPISAL, il Dottor Francesco Basso e il Dottor Alessandro Bizzotto dell’ARPAV, gli avvocati Edoardo Bortolotto e Paolo Pentella. L’assemblea è organizzata dall’Associazione italiana esposti amianto (AIEA) e da Medicina Democratica-Movimento di Lotta per la Salute.

 

«La conferenza si terrà nella Giornata Mondiale per le vittime dell’amianto, uno dei materiali più pericolosi per la salute umana – ha affermato Zanoni – Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) le malattie legate all’amianto nella sola Unione europea colpiscono tra i 20.000 e i 30.000 cittadini ogni anno. Tutti i tipi di amianto sono riconosciuti come pericolosi per la salute dell’uomo e gli effetti nocivi a seguito dell’inalazione delle fibre di asbesto, come il tumore al polmone e il mesotelioma pleurico, possono manifestarsi addirittura anche dopo quarant’anni. Il 14 marzo 2013, il Parlamento europeo ha approvato la relazione sulle “Minacce alla salute dei lavoratori dovute all’amianto e prospettive di abolizione totale di tutto l’asbesto esistente” rafforzata dai 12 emendamenti che ho presentato e che erano già stati approvati nelle Commissioni Ambiente e Occupazione e Affari sociali. Attraverso il mio intervento è stata prevista la bonifica di tutti i siti pubblici e privati interessati, comprese le discariche di rifiuti di amianto non sicure e la promozione di processi alternativi ecocompatibili e sicuri, come l’inertizzazione, per la trasformazione di rifiuti contenenti amianto e per il successivo riciclaggio del materiale risultante utilizzabile nel settore delle costruzioni. Ora tocca agli Stati membri difendere concretamente i propri cittadini da questo materiale letale».

 

 

 

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni

Email info@andreazanoni.it

Tel. (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel. (Italia) +39 0422 59 11 19

Sito www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

Facebook ANDREA ZANONI

Youtube AndreaZanoniTV

Condividi

Consulta l'archivo per mese ed anno

Ultimi comunicati stampa