“Rivolgiamo i complimenti ed un ringraziamento speciale a Giulia Biancon e Michele Polese, due giovani ricercatori veneti che sono stati insigniti degli Young Investigator Awards, prestigioso riconoscimento attribuito da ISSNAF, l’istituto che riunisce scienziati e studiosi italiani in Nord America”.

A dirlo la vice presidente del Consiglio regionale, Francesca Zottis assieme al presidente della Commissione Quarta, Andrea Zanoni.

L'ISSNAF assegna ogni anno lo Young Investigator Awards a ricercatori italiani meritevoli e all'inizio della carriera che lavorano negli Stati Uniti o in Canada, in riconoscimento dei loro contributi significativi e innovativi al loro campo di studio. A Giulia Biancon, originaria di Caorle e che da quattro anni sta svolgendo il post-dottorato presso la Yale University, nel Connecticut, è stato riconosciuto il significativo apporto nella ricerca sui tumori del sangue. Michele Polese, di Cimadolmo (TV), ricercatore presso la Northeastern University di Boston, si è invece distinto nello sviluppo di nuove generazioni di reti cellulari.

“Questi riconoscimenti – concludono - dimostrano ancora una volta l’importanza di investire nella ricerca scientifica nel nostro Paese e nei talenti che sappiamo esprimere a livello internazionale”.