Le falde acquifere tra i comuni di Paese, Quinto, Treviso, Preganziol, e Casier continuano ad essere inquinate da mercurio e la situazione pare aggravarsi nel tempo. L’ARPAV ha verificato che la contaminazione si sta diffondendo mettendo a rischio nuovi pozzi.

La regione Veneto non può più perdere altro tempo e deve far individuare, tramite un adeguato piano di monitoraggio, la fonte primaria dell’inquinamento per poterla bonificare definitivamente.

Ho già avuto modo di denunciare questo grave caso alla Commissione Europea e alla Procura della Repubblica di Treviso.

E’ ora di agire per tutelare le falde e la salute dei cittadini.

Andrea Zanoni

Qui i miei interventi sul caso mercurio: http://goo.gl/KOmvCI