Voglio salutare per l'ultima volta Margherita Hack, una donna fantastica che sarà impossibile dimenticare, citando alcune sue frasi che pronunciò per appoggiarmi durante la campagna elettorale per le elezioni regionali del Veneto nel 2005.

 

Sono molto preoccupata per l'ambiente, anche per il nostro cielo a causa dell'inquinamento luminoso a causa dello smog che consuma anche i nostri polmoni. L'inquinamento va sempre aumentando, il nostro pianeta diventa sempre più invivibile. Nelle città si tagliano quei pochi alberi rimasti, non c'è più rispetto dell'ambiente. Scompaiono tutti i giorni delle specie animali. Il nostro pianeta si sta desertificando. Ecco perché bisogna proteggere il pianeta, proteggere la biodiversità”.

 

Margherita, dall'alto delle stelle che studiava come scienziata, aveva capito tutto di questo mondo. Un mondo che vedeva in pericolo, schiacciato sotto la minaccia di un'attività umana spesso irresponsabile e insostenibile che sta distruggendo l'intera biodiversità e l'ambiente fino a mettere a rischio, paradossalmente, la nostra stessa esistenza sulla terra.

 

Margherita, oltre che una scienziata di fama internazionale, era una donna che cercava nel suo piccolo di vivere in pace ed equilibrio con la natura, compreso il regno animale. Era vegetariana e si vantava di non aver mai mangiato carne nella propria vita, nemmeno quando da giovane era un'atleta professionista. Questa scelta civile va vista in relazione con l'etica sulla quale Margherita ha improntato la sua intera vita, una vita geniale, brillante e in armonia con il mondo intero.

 

“Scienza” ed “etica”, infatti, sono due parole che Margherita pronunciava spesso insieme, lontano da ogni preconcetto religioso ma solo forte della coerenza e moralità che ha sempre difeso, in tutte le circostanze della vita.

 

Come ambientalista e animalista, porterò avanti in Europa la battaglia in difesa dell'ambiente e della biodiversità che Margherita chiese pubblicamente nel 2005 appoggiando in quell'occasione la mia candidatura alle elezioni regionali del Veneto.

 

Grazie Margherita per tutto quello che hai fatto e detto nella tua vita. Non ti dimenticheremo.

 

Andrea Zanoni