ENERGIA/AMBIENTE/CLIMA    

 

Energia: Corte conti Ue, non raggiunti obiettivi Italia investimento efficienza (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Strasburgo, 14 gen - Gli obiettivi Ue di investimento nell'efficienza energetica non sono stati raggiunti e il periodo medio di rimborso degli investimenti supera i 50 anni (in casi estremi i 150 anni). E' questa la conclusione cui e' arrivata Corte dei conti europea che ricorda come Stati membri e Commissione siano "entrambi responsabili della sana gestione finanziaria dei fondi Ue". "Nessuno dei progetti da noi controllati e' stato oggetto di una valutazione del fabbisogno e neppure di una analisi delle potenzialita' di risparmio energetico in relazione agli investimenti", ha dichiarato Harald Woegerbauer, responsabile della relazione. "Gli Stati membri hanno fondamentalmente utilizzato questi fondi per rinnovare edifici pubblici, mentre il risparmio energetico era, nel migliore dei casi, una finalita' secondaria". L'audit e' stato svolto in Repubblica ceca, Italia e Lituania, paesi che avevano ricevuto i contributi piu' consistenti dal Fondo di coesione e dal Fondo di sviluppo regionale stanziato gli importi piu' elevati per i progetti entro il 2009. Aps (RADIOCOR) 14-01-13 15:33:35 (0335)ene 5 NNNN  www.andreazanoni.it – zanoni@ecorete.it - tel. 0422 591119

 - Facebook: Andrea Zanoni - Youtube: Andrea Zanoni


Scarica comunicato