AMBIENTE: NEGLI ULTIMI 50 ANNI DISTRUTTO IL 60% DEGLI ECOSISTEMI TERRESTRI LO RILEVA IL RAPPORTO BIODIVERSITA' A RISCHIO DI LEGAMBIENTE. Roma, 21 mag. - (Adnkronos) - A livello di biodiversita', e' il Paese piu' importante d'Europa, ma il suo ricco patrimonio naturale e' a rischio. L'Italia ospita circa 67.500 specie di piante e animali, circa il 43% di quelle descritte in Europa e il 4% di quelle del Pianeta, ma detiene anche il record delle specie a rischio: nell'Unione Europea il maggior numero di animali e piante minacciati, circa il 35%, si trova proprio nell'area del Mediterraneo, in particolare in Italia. Ma anche nel resto del mondo la situazione non e' delle migliori: la perdita di biodiversita' del pianeta avanza con tassi che incidono da 100 a 1000 volte piu' del normale. Negli ultimi 50 anni, si e' degradato il 60% degli ecosistemi terrestri con pesanti ripercussioni socio economiche. E' quanto emerge dal Rapporto Biodiversita' a Rischio di Legambiente i cui dati sono anticipati in vista della Giornata Mondiale della Biodiversita' in programma domani 22 maggio. l'Italia conta ben 130 habitat individuati dalla Direttiva europea Habitat 92/43. La fauna italiana rappresenta piu' di un terzo dell'intera fauna europea con 57.468 specie e sono state censite 6.711 piante vascolari. Abbiamo, inoltre una delle piu' ricche flore europee di muschi e licheni. Questo ricco patrimonio e' pero' sotto scacco: secondo i dati della Lista Rossa Nazionale delle specie minacciate, elaborata dal Comitato Italiano dell'Iucn, delle 672 specie di vertebrati valutate (576 terrestri e 96 marine), 6 sono estinte nella regione in tempi recenti. Le specie minacciate di estinzione sono 161 in totale (138 terrestri e 23 marine), pari al 28% delle specie valutate. Il 50% circa delle specie di vertebrati italiani non e' invece a rischio di estinzione imminente. Complessivamente pero' le popolazioni dei vertebrati Italiani, soprattutto in ambiente marino, sono in declino. Per quanto riguarda i dati emersi dalla Lista Rossa parziale della flora d'Italia, invece, emerge che due specie endemiche sono completamente estinte a livello globale, mente altre sopravvivono solo ex situ nelle collezioni di giardini botanici.(segue) (Mst/Col/Adnkronos) 21-MAG-13 14:52 NNNN

www.andreazanoni.it – zanoni@ecorete.it - tel. 0422 591119
- Facebook: Andrea Zanoni - Youtube: Andrea Zanoni


Ambiente negli ultimi 50 anni distrutto il 60% degli ecosistemi terrestri lo rileva il rapporto biodiversita' a rischio di Legambiente..doc