AMBIENTE: ENEA, DESERTIFICAZIONE TOCCA OLTRE 30% TERRITORIO ITALIA E'
PROBLEMA GLOBALE, SERVE GESTIONE IN OTTICA DI SOSTENIBILITA' Roma, 14 giu.
(Adnkronos)- Oltre il 30% del territorio italiano e' influenzato da processi di degrado e
desertificazione. Ma il fenomeno non e' un problema solo italiano. La desertificazione, infatti,
coinvolge i territori di molti Paesi in via di sviluppo e riguarda anche i Paesi mediterranei. A
riferirlo sono stati un pool di esperti nel corso della prima giornata del workshop "Sviluppo e
conservazione dei servizi degli ecosistemi contro siccita' e desertificazione", organizzato oggi e
domani dall'Enea in collaborazione con Ispra, Cnr Cra ed Inea. "Questo processo tuttavia -hanno
avvertito i ricercatori- non e' inevitabile e si puo' intervenire cercando di innescare un circolo
virtuoso di miglioramenti attraverso un'attenta gestione del territorio in un'ottica di sostenibilita'".
"L'uso sostenibile del territorio si pone come obiettivo la conservazione degli ecosistemi ed il
ripristino di quelli degradati, intesi come valore inestimabile per il benessere sociale ed
economico" ha evidenziato Vincenzo Artale, Responsabile dell'Unita' Tecnica Modellistica
Energetica Ambientale dell'Enea. "Per conseguire questo risultato -ha aggiunto Artale- e'
necessario un impegno congiunto da parte di Enti di Ricerca, Universita' e delle Istituzioni locali
e centrali, per contrastare la fragilita' ambientale dei territori e le conseguenze connesse alla
sicurezza ed al benessere sociale". (segue) (Ada/Zn/Adnkronos) 14-GIU-12 11:24 NNNN 


Scarica comunicato