Venezia, 7 gennaio 2022

“Domenica saremo al lago di Fimon per ribadire la necessità di tutelarlo e valorizzarlo, con una programmazione regionale coerente che manca da tempo. Anche per questo nel Piano faunistico venatorio in discussione nelle prossime settimane presenteremo un emendamento per mantenere l’attuale area protetta, che la Regione vorrebbe tagliare. La sforbiciata originaria è stata ridotta, ma è comunque insufficiente”. Lo rendono noto il capogruppo del PD Veneto Giacomo Possamai e il collega Andrea Zanoni che dopodomani, domenica 9 gennaio, parteciperanno alla manifestazione ‘Una camminata per il lago di Fimon’ (ritrovo alle 9.30 in piazza Rumor a Torri di Arcugnano).  “Ci sono due mozioni approvate praticamente all’unanimità dal Consiglio regionale, una presentata dalla stessa maggioranza, con cui si impegna la Giunta Zaia a conservare e valorizzare l’area naturalistica. Naturalmente sulla base delle proprie caratteristiche, senza dar peso alle proposte assurde come la realizzazione di una pista da gokart o portandoci le moto d’acqua, del consigliere di Fratelli d’Italia Formaggio, non a caso unico contrario alle mozioni. È evidente che ridurre la fascia protetta, come previsto dal Piano venatorio, va invece in tutt’altra direzione”.