A Pianello Valtidone (PC) le Guardie Zoofile dell’OIPA, supportate dai Carabinieri e dal Corpo Forestale dello Stato, mettono in salvo 18 capre, i loro 6 cuccioli e una maialina abbandonati nell’immondizia e lasciati senza cibo né acqua. L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Queste situazioni devono finire. I controlli sul territorio devono essere serrati e le pene per chi si macchia di reati così crudeli devono essere esemplari. Complimenti alle Guardie Zoofile che hanno permesso di mettere fine ai maltrattamenti subiti da quei poveri animali indifesi»

 

A Case Varesi, località nel Comune di Pianello Valtidone (PC), sono stati ritrovate diciotto capre con i loro sei cuccioli abbandonati in mezzo ai rifiuti e una maialina segregata in un piccolo recinto immersa nel fango, senza acqua né cibo. A intervenire sono state le Guardie Eco-Zoofile dell’OIPA di Piacenza, con il supporto del Corpo Forestale dello Stato e dei Carabinieri della Stazione di Pianello.

 

A marzo 2011, il caso era stato segnalato a Striscia la Notizia, ma il problema non era stato definitivamente risolto in quanto, dopo un’iniziale promessa di sistemazione degli animali, il proprietario aveva ricominciato a detenerli in condizioni ancora peggiori. Durante il blitz, le Guardie Zoofile dell’OIPA (FOTO) hanno trovato gli animali in evidente pericolo di vita: senza cibo e privi di ripari. Alcune caprette con i loro piccoli erano allo stremo delle forze e la maialina era in un recinto angusto tra la sterpaglia, senza tettoia, senza acqua né cibo.

 

Dopo le cure più urgenti, le Guardie OIPA hanno avvisato il servizio veterinario e hanno affidato i cuccioli ai vicini di casa per farli allattare dai loro animali.

 

Dopo aver recuperato tutti gli animali, tra cui alcuni malati e rinchiusi negli anfratti più angusti e inaccessibili della casa, le Guardie Zoofile OIPA li hanno trasportati nella Cascina Poderetto di Agazzano (PC), fattoria didattica che riscatta animali dai macelli. L’operazione di recupero non è stata facile: il proprietario si è dimostrato aggressivo e sono dovuti intervenire i Carabinieri di Pianello per permettere il prelievo dei poveri animali.

 

L’eurodeputato Andrea Zanoni, vice Presidente dell’Intergruppo per il Benessere degli Animali al Parlamento europeo ha affermato: «Mi complimento con le Guardie Eco-Zoofile dell’OIPA e con i volontari della LAV. Grazie al lavoro di questi tenaci volontari si è potuto fermare l’orrore che stavano vivendo quei poveri animali. Ora è compito della Magistratura dimostrare che, in un Paese che si definisce civile, barbarie come queste non sono accettabili. Il responsabile deve essere punito con pene esemplari, perché si è reso colpevole di una crudeltà inaudita e ingiustificata.»

 

 

Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni

Email info@andreazanoni.it  

Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel (Italia) +39 0422 59 11 19

Sito www.andreazanoni.it

Blog  www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

Facebook Andrea Zanoni

Youtube AndreaZanoniTV

 


Scarica comunicato