Venezia, 29 novembre 2018

 

Sopralluogo del Partito Democratico lunedì 3 dicembre davanti a cava Campagnole a Padernello di Paese, tornata alla ribalta dopo il sequestro, avvenuto la scorsa settimana, di 200mila tonnellate di rifiuti contenenti materiali pericolosi. 

 

Insieme al vicepresidente della commissione Ambiente a Palazzo Ferro Fini Andrea Zanoni e al segretario provinciale di Treviso Giovanni Zorzi, ci sarà il senatore democratico Andrea Ferrazzi, capogruppo PD nella commissione Ambiente e vicepresidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti. “È una vicenda di una gravità inaudita che conferma come in Veneto lo stoccaggio illegale di rifiuti pericolosi sia una vera e propria piaga. E, come tale, merita un’attenzione a livello nazionale”. 

 

L’appuntamento è in programma lunedì 3 dicembre 2018 ore 11, presso la cava dei Canzian in via Vecelli a Padernello di Paese. Gli intervenuti incontreranno i giornalisti, i residenti e i rappresentanti del comitato che hanno raccolto quasi 5.000 firme contro la trasformazione della cava in area produttiva.